adottare un secondo gatto

Adottare un secondo gatto: consigli per far conoscere il tuo gatto al tuo gatto

Momento della lettura : 3 minuti

Quando decidi di adottare un secondo gatto nella tua famiglia, di solito è più emozionante per te e la tua famiglia rispetto al gatto che già possiedi. Sebbene la maggior parte dei gatti sia solitaria per natura, la maggior parte arriva ad accettare o tollerare i nuovi arrivati. I gatti possono essere molto territoriali, quindi dovresti sempre fare attenzione quando introduci un nuovo gatto al tuo gatto attuale.

Adotta un secondo gatto: maschio o femmina

Se presenti i gattini tra loro, indipendentemente dal fatto che siano maschi o femmine, il processo di presentazione può essere breve, durando dai 10 ai 15 giorni. La presentazione dei gatti dipende dal loro temperamento e personalità. Quando presenti un nuovo gatto al tuo gatto attuale, assicurati di dargli molto amore e attenzione. In questo modo, il tuo gatto si sentirà sicuro e saprà che non è in competizione con il tuo nuovo gatto in termini di affetto.

Prepararsi ad adottare un secondo gatto

Quando porti a casa il tuo nuovo gatto, lascialo stare in una stanza sicura finché non avrai finito di presentarlo ai gatti. Questa stanza può essere qualsiasi piccola stanza della tua casa, come un bagno o una camera degli ospiti. L'idea è quella di utilizzare una stanza che il tuo attuale gatto non utilizza. Nella stanza, lasciane alcuni accessori per gatti come un tiragraffi o albero del gatto, un lettino, una ciotola per l'acqua, una lettiera e una ciotola per il cibo.

Leggi anche:   Cappotto per cani: come sceglierlo?

All'inizio, il tuo attuale gatto potrebbe miagolare e sputare mentre sta davanti alla porta, cercando di dire all'altro gatto che non appartiene a questo posto. Quando ciò accade, ignoralo, poiché punire il tuo gatto per il suo comportamento non farà altro che peggiorare i problemi. Dopo un po', il primo gatto inizierà a comportarsi in modo calmo quando si avvicina alla porta del nuovo gatto. Quando inizia a calmarsi, accarezzalo e lodalo.

La fase di familiarizzazione quando si adotta un secondo gatto

Quando il tuo primo gatto inizia ad avvicinarsi alla porta del tuo nuovo gatto e non miagola o sputa, puoi iniziare a presentarli l'uno all'altro. Il modo migliore per farlo è abituarli al profumo dell'altro. Puoi iniziare a lasciarli mangiare dalla stessa ciotola, anche se all'inizio dovrai dar loro da mangiare a intervalli diversi. In questo modo, l'odore di ogni gatto sarà presente nella ciotola e ogni gatto ne sentirà l'odore quando mangerà il suo cibo.

Unire le ciotole

Una volta che entrambi i gatti si saranno abituati all'odore, potrai iniziare a dar loro da mangiare più vicini. Per fare questo, devi tenere il tuo nuovo gatto nella stanza sicura con la porta chiusa e il tuo primo gatto dall'altra parte della porta con la sua ciotola. Questa volta, dai da mangiare a entrambi i gatti contemporaneamente. Dopo averlo fatto alcune volte, dovrebbe iniziare a mangiare senza miagolare o ringhiare. A questo punto sono pronti per essere presentati l'uno all'altro.

Leggi anche:   Quale lettera per i cani nel 2023?

L'incontro faccia a faccia

Quando li presentate l'uno all'altro nella stessa stanza, c'è da aspettarsi un po' di ringhio e sibilo. Anche se sono abituati al profumo dell'altro, il tuo primo gatto si sentirà comunque un po' a disagio con il tuo nuovo gatto nel suo territorio. All'inizio dovresti giocare con entrambi, così possono farlo i gatti Incontrare, sentirsi e salutarsi a modo loro. Se scoppia una rissa, dovrai separarli e concedere loro un po' di tempo separati.

L'acclimatazione può richiedere del tempo quando si adotta un secondo gatto

Potrebbe volerci del tempo prima che si abituino completamente l'uno all'altro, ma una volta fatto, diventeranno compagni di gioco per tutta la vita. I gatti amano socializzare, anche se all'inizio può essere un po' difficile, soprattutto per il tuo primo gatto. I gatti possono essere molto territoriali, soprattutto se hai un gattino. Se li abituerai fin dall'inizio, sarà molto più semplice accogliere i futuri gatti nella tua casa.

Conclusione

Presentare nuovi gatti a casa tua richiede pazienza e comprensione della loro natura territoriale. Prendendoti il tempo per introdurre gradualmente i gatti e abituarli al profumo dell'altro, puoi contribuire a facilitare il processo e promuovere una convivenza pacifica. Ricorda, ogni gatto è unico e può reagire in modo diverso a nuove situazioni. Quindi, adatta il tuo approccio in base alle esigenze dei tuoi gatti e goditi il processo di espansione della tua famiglia felina.

Leggi anche:   Suggerimenti per mantenere una casa pulita con animali domestici
  • Firenze Luberton

    Florence Luberton, appassionata amante degli animali e proprietaria di animali domestici. Florence ha dedicato la sua vita ad educare i proprietari di animali domestici sui modi migliori per prendersi cura dei loro compagni pelosi. Dall'addestramento, all'alimentazione, alla toelettatura e al comportamento, ha un patrimonio di conoscenze che ama condividere con i proprietari di animali domestici per aiutarli a comprendere meglio i loro animali.

Aggiornamenti Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla nostra newsletter e ricevere le nostre ultime novità.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *